Centri associati

Donne in difficolt massima 467624

Cento: via IV Novembre, Folegatti, 2. In altri orari é attiva 24h una segreteria telefonica mail: demetradonneinaiuto virgilio. Lo scopo del Centro è quello di accogliere, ascoltare e sostenere le donne che hanno subito violenza. Molte donne sono state ospitate, spesso con i loro bambini, nei due case-rifugio che il Centro gestisce dal Indirizzo: Vicolo Grossardi 8 — Parma — tel. Il Centro Antiviolenza è impegnato anche ad organizzare azioni di sensibilizzazione sul territorio per la diffusione di una cultura contro la violenza di genere. Oltre al potenziamento del Centro Antiviolenza, è stato ampliato il servizio Casa Rifugio che da 5 posti è passato a 17 posti letto, a copertura delle tre fasi di accoglienza residenziale necessarie alla definizione di progetti mirati di aiuto alle donne vittime di violenza che devono allontanarsi dal luogo di residenza.

Agenzia Donna Lo Sportello Donna offre un'attenzione particolare al fenomeno delle violenza sulle donne, ancora ampiamente diffuso nella nostra società e che spesso nasce con le mura domestiche. Sostegno a donne vittime di violenza Qui ogni femmina ha la possibilità di parlare della propria esperienza, in uno spazio aiutato e riservato. Spazio di ascolto Destinato a tutti coloro donne e uomini che vivono una difficoltà relazionale. Si offre la possibilità di parlare insieme un'operatrice adeguatamente formata ad accogliere le espressioni di disagio, per promuovere un cambiamento positivo che faciliti l'uscita dalla situazione di difficoltà. Consulenza legale Informazioni e chiarimenti gratuiti con un difensore in tema di: diritto di congregazione separazione, divorzio affido condiviso e aiuto dei minori; maltrattamenti violenza domestica in tutte le sue forme, stalking; problematiche abitative sfratti e irregolarità nei contratti di affitto. Promozione delle pari opportunità Si offrono informazioni sulle leggi di parità e in tema di accomodamento lavoro- famiglia. Sostegno psicologico E' effettuabile accedere ad alcuni colloqui gratuiti, finalizzati ad approfondire ed elaborare le emozioni legate a vissuti dolorosi, quali situazioni separative, maltrattamenti o relazioni conflittuali. Informazioni sulla rete territoriale dei servizi L'operatrice offre informazioni sulle opportunità offerte dai vari servizi del territorio: socio-sanitari, Centri per l'impiego, Tribunale, Forze dell'ordine, Associazioni di volontariato.

Annuncio dall'Associazione Laboratorio Sabaudia, l'iniziativa è stata ben accolta dall'Amministrazione comunale nell'ambito del progetto di sensibilizzazione Sabaudia dice Basta! Al taglio del nastro hanno preso parte il sindaco Giada Gervasi, il consigliere delegato Francesca Marino e il presidente di Laboratorio Sabaudia Paolo Mellano. Accanto a loro il segretario della Commissione Femminicidio del Senato della Repubblica Gianfranco Rufa, il quale non ha voluto far mancare la presenza e il sostegno istituzionale, proprio nella settimana in cui si ricordano tutte le donne vittime di violenza e si ribadisce la necessità di un alternanza di rotta nella mentalità e nell'approccio culturale di ogni individuo. Ancorché siamo solo all'inizio, mi preme sottolineare affinché la nascita dello Sportello a Sabaudia permette, oltre ad offrire immediato aiuto, di inserire il Comune in una rete dove la reperibilità, la professionalità e l'efficienza siano la condicio sine qua non per la lotta alla violenza di genere.

Ciascuno spazio di elaborazione dei propri vissuti emotivi per iniziare, se lo vuole, a comprendere le conseguenze del consumato di violenza sul proprio senso di sé. I colloqui avranno carattere collettivo, di primo intervento, finalizzati alla riappropriazione, d a parte della donna della necessaria fiducia in se stessa, per acquisire e sviluppare le capacità necessarie a progettare un futuro in metodo autonoma. Le informazioni legali renderanno ciascuno donna più consapevole dei propri diritti e delle possibili azioni da accingersi in sua tutela. Per le donne che si apprestano ad intraprendere un percorso di uscita dalle situazioni di violenza di genere. Lo sportello, antecedente appuntamento, permette di valutare assieme alle donne le risorse economiche, lavorative e di sostegno familiare a loro assetto. Ospitalità a donne in difficoltà insieme ai loro figli. Cosa dicono di noi Non crederci sulla parola: improvvisamente cosa dicono di noi. Mi hanno dato conforto e aiuto al attimo opportuno e con una straordinaria umanità.

Minimizza adesso e dice affinché non calcolo. Contemporaneamente faccio autocritica. Bensм attraverso effimero avremmo legittimo accingersi una attivitа sotto lo identico casa. Probabilmente è esso di cui abbiamo desiderio. Bensм i dubbi non spariscono:è ceto occasionale.