Cos’è la dismorfia da Zoom

Bel visino 115330

Non sei un membro? Registrati ora. Di fatto le riunioni online sono in continuo aumento. Crediamo proprio che tu non ci tenga a presentarti spettinata e con addosso dei vestiti sporchi.

E non sempre ci piace. Ecco alcuni consigli per essere al top durante le video call. Oggi, a molla della diffusione dello smart working, crescono i meeting virtuali, e con essi la voglia di apparire al migliore anche per le donne più mature. La nostra immagine durante le call spesso non ci soddisfa, vengono accentuati i nostri difetti, si vedono crudelmente l e odiate occhiaie. E, anzitutto, non sempre dipende da noi, bensм dalle fotocamere digitali che tendono a distorcere le reali proporzioni del aspetto.

I primi a dare un nome a questo fenomeno sono stati i dermatologi americano che con la pandemia hanno notato un boom di richieste di « ritocchini » estetici. Ecco, allora, il ricorso allo specialista. Si accende il computer o il cellulare , ci si prepara alla videochiamata, si controlla che il proprio abito come in ordine e poi ci si collega alla piattaforma per le videocall. Come abbiamo fatto a non notarle prima? Il fenomeno si chiama dismorfia dal greco dis, «cattiva», e morfia , «immagine, aspetto». E la errore - per averceli fatti notare - sarebbe di Zoom e delle piattaforme affini. A lezione di videocall: le dritte per farti notare in chat. Secondo il dottor Benjamin Marcus dell'Università del Wisconsin «La pandemia ha modificato radicalmente la frequenza con cui ci confrontiamo con la nostra immagine. Il passaggio al lavoro online, all'apprendimento e persino alla socializzazione ha aumentato abbondantemente il tempo che abbiamo per osservarci ».

Oggi lavorare da casa in smart working è diventata una necessità ma nel futuro sarà sempre più un' opportunità per poter gestire al meglio lavorotempocasa e famiglia. Lavorare a casa, in smart workingsignifica anche trovare lo ambito adatto per comunicare a distanza ed è importante saper scegliere il preparazione perfetto! Quel pezzetto di casa affinché si intravede dietro la tua allegrone è il tuo mezzo di annuncio non verbale. Attraverso quello scorcio di casa comunichi al tuo interlocutore il ruolo professionaleil tuo stile di attivitа e la tua personalità.