Bakeca incontri

Casalinga insoddisfatta 131450

L'uomo o la donna? Mi è stato chiesto cosa ne penso personalmente di questo concetto, ossia se sia giusto lasciare che il marito comandi. Allora, ecco la mia risposta personale. Partiamo dalla definizione di comandare. Cosa significa esattamente comandare? Ma una cosa va precisata: c'è un requisito fondamentale che l'uomo deve soddisfare per poter comandare: ossia essere il motore economico della famiglia. Significa trascorrere molto tempo al lavoro affinché alla famiglia non manchi nulla, spesso permettendo alla donna di stare a casa. Un uomo che assolve questo dovere va giustamente ricompensato.

Claudio 51 anni - Geometra - Capoluogo: Udine Mi chiamo Claudio, sono un geometra nel campo dell'edilizia. Amo il mio lavoro. Sono divorziato e ho 2 bambini di 13 e 9 anni che vivono con la genitrice ma che vedo ogni fine settimana. Quando un amore finisce si amnistia tutte le speranze di poter esser Gloria 43 anni - impiegata - Capoluogo: Udine Sono Gloria. Amo gli animali e i bambini.

Casalinga insoddisfatta 117744

Sei sempre stata contraria a queste situazioni, ma adesso è successo a te: ti sei innamorata di un adulto sposato! E poi, non senti di togliere niente a nessuno: il esse rapporto era già in crisi da molto tempo prima che vi conosceste. Ma anche se dice di amarti, e quando state insieme lo senti veramente coinvolto da te, non riesce a lasciare la moglie a cui è legato da un rapporto carente. Succede sempre qualcosa che gli fa rimandare la decisione di separarsi ad un futuro imprecisato e intanto egli rimane infelicemente? Lui sta veramente ingiustamente con la moglie come dice? Molte coppie si separano anche con figli piccoli, e se le cose stanno come lui dice, se insieme stanno male ormai da anni, ci sarebbero tutte le motivazioni per una allontanamento anche se non ci fosse un altra persona di mezzo. In altre parole significa che lui ritiene affinché la sua vita peggiorerebbe con il divorzio e che preferisce stare nella sua situazione attuale che non sarà esaltante ma in cui male oppure bene ha trovato un equilibrio affinché gli consente di andare avanti in qualche modo piuttosto che affrontare le conseguenze di una separazione.

Mantenuta secondo me significa semplicemente che vive con i soldi di qualcun differente. I figli hanno diritto ad individuo mantenuti dai genitori fino a quando non siano indipendenti economicamente. Se anzichè parlare di figli si parla di mogli si scatena il putiferio. Bensм io vi chiedo: perché? È casalinga perché si occupa lei della abitazione, delle sue figlie, ma è addirittura Mantenuta nel senso che suo compagno guadagna abbastanza per permetterle di abitare a casa, pagarle lui i vestiti, la parrucchiera, la macchina, la carburante, la spesa ecc. Un discorso a parte merita il fatto che certe donne lavoratrici ritengano che se non lavorassero si sentirebbero in colpa ad usare i soldi del marito. È vero x alcune, ma non incognita tutte.