Per amore degli elefanti

Esperta nel clistere con 252859

Moderator: luciano. Post by maury » 26 May Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno.

Affrancato ricercatore indipendente su salute, longevità, ehretismo, crudismo, fruttarianismo, sungazing, nutrimento pranico. In medicina è utilizzato per rimuovere tali ostruzioni prima di un intervento operatorio. Nella società moderna è purtroppo autenticazione come un tabù, che suscita vergona o imbarazzo. Naturalmente queste sensazioni sono associabili solo a persone non esperte o che non ne hanno giammai effettuato uno, ragione per cui non ne conoscono neppure gli immensi benefici che ne derivano per la nostra salute. Tra questa risma di individui ci sono anche quelli che li associano un significato sessuale che invece non ha affatto. Trattasi semplicemente di una pratica igienica mentale e fisica, che permette di guarire velocemente oppure istantaneamente dalla maggior parte delle patologie conosciute, le cui cause sono da ricercare proprio nella cronica costipazione del nostro apparato intestinale da muco, tossine e incrostazioni fecali antiche, vecchie addirittura di anni o decenni.

Cara Anonimo, innanzi tutto congratulazioni per il tuo digiuno di 6 giorni. Se la tua lingua è ROSA, doppi complimenti, vuol dire che il tuo livello di tossiemia è basso. Nei primi giorni di digiuno hai evacuato perché era la rimanenza dei giorni passati. Quindi ora dovresti essere libera

A niente sono serviti i miliardi di fermenti lattici, i kg di fibre o di verdure, o quei fissatore pubblicizzati per solidificare le feci, oppure quelle pastigliette antidiarroiche che sembra facciano miracoli. Ricordo pure che, qualche annata fa, la gastroenterologa, dopo tutti i controlli possibili tra cui una simpatica colonscopia, mi propose un tappo, un tappo in gomma da inserire. La risposta alla sua proposta ve la siete data da soli. Credo affinché mi sarei bucata pure i pantaloni!!! Realmente non posso collegare questi episodi alla sclerosi multipla ma so affinché i primi anni dopo la giudizio la cosa era davvero ingestibile. E indimenticabile è stato il primo aneddoto di incontinenza fecale. Lo ricordo come fosse oggi. In macchina. Nella mia macchina.