Welcome to Naxos Records

Donna per girare 223579

Non sappiamo se, alla fine, abbia contato i voti nei commenti o se abbia preferito dare più peso a uno in particolare, ma la prima autobiografia di Muccino, in libreria dal 12 ottobre per Utet con il contributo di Gabriele Niolaè La vita addosso ed è davvero schietta. E spudorata. Non si fa sconti come uomo, come regista, come padre. Del resto, Muccino è capace con un solo tweet di «distruggere» il meccanismo dei David di Donatello o di restare in silenzio per mesi. Qui no. Ho vissuto tante vite, e ora le espongo tutte.

Quando vi si fa riferimento, il durata mestruale è tradizionalmente usato per accendere un senso di vergogna e abbattimento nei personaggi femminili. E quando si pensa che questo fenomeno fisiologico—legato a delle funzioni naturali del corpo—venga adoperato per schernire o umiliare le donne, diventa più che chiaro quanto questa rappresentazione sia problematica. Dunque, qual è la soluzione? Carrie - Lo Espressione di Satana, Carrie è stato il primo film a mostrare chiaramente del sangue mestruale. Un momento veramente scioccante della storia del cinema, quando Carrie White ha per la prima acrobazia le mestruazioni a scuola, e urlando chiede aiuto alle sue amiche—poiché crede di star per morire dissanguata. E se da una parte la ufficiatura del sesso occasionale e delle relazioni incasinate, tipiche di questa serie, erano assolutamente sconvolgenti per il tempo, la serie ci ha deluso sotto molti altri punti di vista. Per campione la mancanza di diversity, e i casi di omofobia, e—sorpresa! È chiaramente nauseato e sconvolto, mentre guarda i suoi amici ridere senza contegno. La scena non solo racconta di una situazione verosimile, ma è anche un potente resoconto delle misure a cui sono costrette tutte le donne affinché non possono permettersi di comprarsi gli assorbenti.