Hargreaves: “Ronaldo inarrestabile ha un impegno pazzesco. Prima della finale di Champions”

Incontro senza impegno 31375

Nel match valevole per la trentrasettesima giornata della Premier League, netto successo del Liverpool sul Burnley. Vittoria senza patemi per il Liverpool che ha lasciato solo le briciole al Burnley incapace di reagire all'iniziale svantaggio. E' stata una partita che gli uomini di Jürgen Klopp hanno gestito al meglio per tutta la durata del match. Il gol che spezza l'equilibrio iniziale giunge al 43' con la rete firmata da Roberto Firmino.

Riscrivere la storia è un potere affinché hanno in pochi. Nella vita concreto è qualcosa di impossibile. Solo le arti come la letteratura e il cinema, il grande cinema, hanno il potere di farlo. Quentin Tarantinoche è stato il protagonista di un avvincente incontro con il pubblico alla Festivitа del Cinema di Romaall'Auditorium Parco della Musica, dove ha ricevuto il Lifetime Achievement Award, è riuscito a farlo più volte con i suoi pellicola, Bastardi senza gloria, e poi Django Unchained e C'era una volta a Hollywood. Quella con Django Unchained e C'era una volta a Hollywood mi sembra una buona trilogia. Una acrobazia un giornalista mi ha domandato: ella ha usato il finale di Bastardi senza gloria anche in C'era una volta a Hollywood, secondo lei va bene usare questo finale una seconda volta? Se lo faccio io inconfutabile, è il mio finale, sono ceto io a inventare questa storia! Individualitа posso farlo ogni volta che mi pare, è roba mia! Come quando Antonio Monda, durante l'incontro con il pubblico, gli chiede perché Il appetitoso, il brutto, il cattivo sia il suo film del cuore.

L'ex calciatore del Manchester United e della Nazionale Inglese Owen Hargreaves ha parlato intervistato dai microfoni di BeINSport di Cristiano Ronaldo, raccontando un aneddoto risalente al , quando i due insieme la maglia dei Red Devils vinsero la finale di Champions League contro il Chelsea: Io e Cristiano ci allenavamo tutto il tempo sulle punizioni e sapeva che ero in fase di calciarle. Lo stavamo facendo addirittura prima della finale di Champions League contro il Chelsea, lui era da un lato dell'area di rigore e io dall'altro. Ne ho messe nove su dieci all'angolino e Van der Sar, che era in porta, mi ha detto: 'Owen, se ci accidente una punizione in finale la devi tirare tu'. Ma io gli ho risposto 'non posso mica toglierla a Cristiano!

L'Italia è campione d'Europa per la seconda volta al termine di una conclusivo memorabile. Dall'uragano Federico Chiesa a Gigio Donnarumma che mette i guanti sul trionfo: tutti i voti agli Azzurri della spettacolare notte di Wembley. Fa un uscita a vuoto nei supplementari, poi… mette i guanti sulla coppa: due rigori parati, uno sul antenna. TRE NO. Sul gol, lui quella parte la abbandona per andare al centro dove Mount e Kane erano già marcati. A questi livelli resta. Infallibile dal dischetto. Che dietro funziona sempre. E visto che Kane non arriva, Chiello chiude su tutti gli altri.