Zone erogene della donna

Dialogo sesso 346089

È uno dei muscoli più forti del corpo, è super flessibile e ti permette di stimolare con baci e leccate ogni zona erogena in una infinità di modi il limite è solo la fantasia! Tanto per iniziare, la tua lingua è multifunzionale. Molte ricerche hanno dimostrato che uno degli ingredienti più importanti del buon sesso è il dialogoper creare un feeling erotico, raccontando cosa ci piace e cosa no, quali sono le nostre preferenze, quello che ci eccita di più… Pertanto, è molto importante usare la lingua per parlare con il partner della vostra relazione sessuale. Ma i motivi non finiscono qui. Se ti servono spunti, ecco alcune parti del corpo dove puoi usare la lingua per far salire l' eccitazione : la testa, il collo, la bocca, le labbra, le orecchie, la clavicola, il torace, i capezzoli, i lati dell'addome, la zona bikini, le dita delle mani, dei piedi, l'ano e le aree genitali. Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli articoli di Cosmopolitan direttamente nella tua mail. Scrivi qui la parola e da cercare. I migliori articoli di oggi.

La sessualità è un argomento tanto ampio quando delicato, che andrebbe sempre accordo con la dovuta delicatezza, soprattutto quando sorgono problemi e disagi sessuali derivanti da uno stato di non accoglimento del proprio corpo e della propria intimità. Tuttavia, come abbiamo anticipato, a soffrire maggiormente di problemi relativi alla sfera sessuale sono sempre di più le donne, che vivono costantemente insieme la scarsa autostima derivante da una non accettazione del proprio corpo, finendo con il vivere il rapporto sessuale in maniera meno incisiva rispetto agli uomini, e dando più importanza a come il partner la vede affinché al raggiungimento del piacere vero e proprio. Prima di dare indicazioni sulle zone erogene più diffuse e conosciute, bisogna comunque sapere che ogni femmina ha un proprio mondo interiore, concreto ed intimo, che va non abbandonato rispettato ma prima di tutto affermato e compreso. Aiutarsi a capire quali zone del proprio corpo sono più sensibili dal punto di vista sessuale è un buon modo per apparire a vivere serenamente il rapporto, escludendo patemi, problemi o disagi di alcuni tipo. Le zone erogene si dicono secondarie, quando esse vengono stimolate addirittura indirettamente, attraverso carezze e sfioramenti, allo scopo di aumentare il piacere sessuale ad esempio pube, natiche, piccole e grandi labbra, ingresso della vagina e perineo sono alcune di queste. Il tuo indirizzo email non sarà divulgato. Sito web. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Probabilmente non tutti sanno che non abbandonato le donne, ma anche gli uomini hanno delle zone erogene per il piacere sessuale. Queste zone accentuano la stimolazione e l'eccitazione maschile in quanto sono punti molto sensibili. La sensibilità delle zone erogene è dovuta alla cospicua presenza di numerose terminazioni nervose che, se stimolate nel modo equanime, aggradano di molto l'uomo. In questa lista saranno elencate le 5 zone erogene per il piacere maschile. Abitualmente i capezzoli sono considerati le zone erogene tipicamente femminili.